Un arbitro farsesco inchioda la bara in cui il Forest, però, si è adagiato da solo.

|

wpid-schermata2012-09-30alle18-02-17-2012-09-30-17-40.png

|

Intendiamoci, l’arbitro è stato allucinante nel suo metro di giudizio (soprattutto se guardiamo la grottesca ammonizione a Reid e guardiamo ai cartellini risparmiati ai difensori e ai centrocampisti bianchi), e l’espulsione di Blackstock (molto discutibile, ma non fuori dal mondo) ha decisamente cambiato la partita, ma la prestazione del Forest lo è stata altrettanto. Un solo tiro in porta in novanta minuti, di Gillett e nel recupero, una squadra spenta, dominata sul piano fisico e tattico da un Derby al quale l’arbitro ha concesso molto in fase di interdizione, ma al quale noi non abbiamo saputo opporre altrettanto spirito e il nostro oggettivamente superiore tasso tecnico. Ora ci ritroviamo in zona medio-bassa, più vicini alla zona retrocessione che alla zona play-off, con in arrivo un Blackburn Rovers certamente non intenzionato a rallentare ancora la sua corsa.

I brutti segnali intravisti la prima volta nella partita di Coppa contro lo Wigan, sottovalutati per le molte circostanze attenuanti che caratterizzarono la prestazione dei Reds, stanno diventando partita dopo partita la cifra espressiva delle nostre prestazioni: difesa molle e spesso distratta (soprattutto dalla nostra sinistra), momenti di vuoto mentale, tratti di partita regalati agli avversari e incapacità di tenere la concentrazione; inoltre, pur potendo vantare una linea di fuoco composta da Cox, Sharp e Blackstock, abbiamo uno degli attacchi più sterili della lega.
Ancora non sappiamo quale sia il margine di tolleranza degli Al-Hasawi, e quanta sia la pazienza a loro disposizione (il loro score al Quadsiya li dipinge come mangia-allenatori), certo è che se il Forest non mostrerà entro breve decisi segni di miglioramento, discutere la sua panchina potrebbe non essere più un argomento tabù.
|

* * *

|
Per venire ai fatti, attacco in piena emergenza per mercoledì: Blackstock sarà squalificato per tre giornate, Cox è stato ammonito per la quinta volta e subirà un turno forzato di stop, mentre Tudgay, operato di ernia, sarà fermo per due settimane.
|

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in east midlands derby, stagione 2012-2013

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...