“Troppe cattive decisioni” e una bella scoperta.

|

Un primo tempo un po’ sciupone, un uno-due dei Blues in due minuti, a metà del secondo tempo, che avrebbe steso un toro, e una grande reazione di orgoglio del Forest, con la rimonta propiziata dai panchinari entrati nel secondo tempo, Cox e Harding.

Un ottimo punto, a mio avviso, e una bella notizia: oggi, prima della partita, pensavo che la prova interna con il Birmingham City ci avrebbe potuto dire molte cose sulla nostra squadra, e un paio ce le ha dette davvero: la prima è che il Forest è tutt’altro che una macchina rodata e collaudata, e che è piena di imperfezioni, come ha detto anche il nostro Gaffer alla fine della partita, con la frase riportata nel titolo di questo post.

La seconda è che abbiamo una squadra moralmente e caratterialmente solida, che non si smonta nemmeno con un cacciavite. I due gol subiti in due minuti non ci hanno demoralizzato, ma ci hanno dato più impeto e convinzione.

il gioco e la solidità difensiva a una squadra un bravo allenatore la può dare con il lavoro, e il nostro è davvero un bravo allenatore; lo spirito, il coraggio e la determinazione, invece, sono qualità innate che un allenatore non può infondere se non in minima parte: molto meglio, dunque, aver scoperto di avere una squadra palluta che aver visto di avere una squadra tecnicamente e tatticamente già pronta ma povera di spirito.

La cosa migliore, però, è quello che la nostra squadra stessa ha imparato di sé: rimontare così piuò dare grande fiducia nei propri mezzi, e rendere più sicuri i giocatori sulle loro capacità individuali e su quelle dei propri compagni. Nel complesso, direi che si è trattato di una partita ancora una volta positiva.

Il commento più articolato, come al solito, con l’uscita degli highligth sul Forest Player. Intanto, finché i pulotti di Youtube non lo tolgono, guardatevi bene il gol di Cox, pura classe.

|

Annunci

1 Commento

Archiviato in stagione 2012-2013

Una risposta a ““Troppe cattive decisioni” e una bella scoperta.

  1. Pingback: Championship 2012-13: la situazione e il nostro cammino — 5 | Walking on Trent

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...