Dead-line.

Vabbè, lo saprete già, ma alle 18 (ora di Greenwich) è scaduto il termine ultimo della finestra di acquisizione e vendita di giocatori, e, come ampiamente previsto e prevedibile, il Forest è andato via liscio. Il trasferimento più clamoroso della giornata è stato quello del fortissimo islandese Gylfi Sigurdsson allo Hoffenheim per 6,5 milioni di sterline. Spiace, ma per quella cifra in Championship si vende anche la propria madre ai beduini.
In compenso, il Reading ha preso Harte, vecchia conoscenza del calcio internazionale, ex giocatore del Leeds formato europeo, a titolo definitivo, e Zurab Khizanishvili dal Blackburn in prestito stagionale.

Annunci

2 commenti

Archiviato in mercato estivo 2010

2 risposte a “Dead-line.

  1. anonimo

    Bene, si fa per dire…Quel che (non è stato) fatto, è fatto. Adesso, che questa non sia la scusa di BD per un eventuale fallimento della campagna 2010/11. Sembra ieri che rilasciò insolite e roboanti dichiarazioni, del tipo "servono almeno 3/4 top player"…mi stupì quanto se non di più dell'altra sparata del Chairman, quella per la quale Whittingham e Pratley non vedevano l'ora di venire al CG…Dicevo, mr BD, per il quale ho una stima immutata da due anni e mezzo, da quando cioè ci portò alla salvezza in una stagione disastrosa che lasciava prevedere il pronto ritorno in League One…adesso tocca a te: questo è il poco materiale umano, serve tanta fortuna e delle scelte da top manager, quale tu sei. L'alternativa sono le dimissioni. Immediate.A proposito, com'è che Stefano Borghi di SI nel peraltro splendido magazine sulla Championship, allude alla ipotetica sostituzione di BD con, addirittura, Martin O'Neill?! C'è qualcosa che non so?Che il Forest di fine anni '70 ci assista, ne abbiamo bisogno…Fede

  2. C'erano state diverse voci su una possibile chiamata di Billy Davies da parte dei Villans, e di un conseguente ritorno di Martin O' Neill al City Ground. Penso che siano, più che altro, ipotesi folcloristiche.Sul mercato (sul "non mercato") del Forest sto scrivendo un post, ma sostanzialmente hai ragione tu: avremo bisogno di molta fortuna, soprattutto per quel che riguarda gli infortuni (cosa che non sembra quest'anno abbiamo). Quello che è certo, è che con la panchina così corta Perch sarebbe stato oro colato, ma pare che il ragazzo volesse proprio provare l'avventura in PL, e che la dirigenza non se la sia sentita di fermarlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...