“The pigeons in Derby will welcome the news. There’ll be more room on my head to shit on than anyone else”

Con questo commento Brian Clough accolse la notizia del progetto di erigere una statua in suo onore fuori dal Pride Park.

Dopo tanti anni e tanti appelli da parte di tifosi e appassionati, il progetto si è realizzato, come anticipato nel post di ieri, e la statua dedicata alla coppia più vincente della storia del calcio inglese (mondiale?) è stata disvelata, alla presenza delle famiglie dei due grandi manager e dei dirigenti e dei giocatori di quel grande Derby County campione d'Inghilterra e semifinalista di Coppa dei Campioni. Le foto sono tratte dalla pagina Facebook dedicata all'iniziativa.

Nel corso della cerimonia, e, in particolare, dello svelamento, il telo è rimasto per lunghi minuti impigliato nel crapone di Brian Clough. Inutile dire quanto questo episodio abbia divertito il pubblico.


La signora Clough e la signora Taylor posano con lo scultore di fronte alla statua.


Alla base della statua, inserite tutto intorno, in una sorta di rosa dei venti, sono poste dodici placche che fanno riferimento a dodici luoghi decisivi per la carriera del grande duo. Insieme al Bernabeu di Madrid e allo Stadio Olimpico di Monaco, naturalmente c'è anche la placca che fa riferimento al vicinissimo City Ground. Tredici miglia di rivalità e, a volte, di odio che, per una volta, sono percorse dal ricordo comune di due grandi uomini.


La famiglia di Brian Clough, con la moglie Barbara e Nigel, secondo cannoniere di tutti i tempi per il Nottingham Forest e attuale allenatore del Derby County.


La famiglia di Peter Taylor, con la figlia, Wendy Dickinson, autrice di una monumentale biografia sul padre e, come avemmo modo di dire, grande tifosa del Derby County.


Insomma, una cerimonia bella e toccante, per un'iniziativa davvero meritoria, e per una statua che il Forest, probabilmente, avrebbe dovuto già provvedere a erigere per conto suo, con i due manager un po' più vecchi, e con la coppa dalle grandi orecchie tra i due.

Dio vi benedica, Pete e Brian. Possa la vostra memoria illuminare chi si occupa del nostro amato e meraviglioso club.

Annunci

5 commenti

Archiviato in Senza categoria

5 risposte a ““The pigeons in Derby will welcome the news. There’ll be more room on my head to shit on than anyone else”

  1. Gitani

    felicissimo…che fantastico duo…mi è capitato proprio l'altro giorno di vedere The Damned United in lingua madre..e le immagini alla fine del film sono veramente toccanti.. 2 tra i più grandi..

  2. anonimo

    complimenti per il blog: ottimo!cloughie se lo merita un omaggio simile dai suoi tifosi italiani. peccato che non tanti qui da noi conoscano la sua leggenda, speriamo che anche attraverso il tuo blog le sue gesta vengano ricordate come meritano.ti posso chiedere una cosa? mi puoi tradurre la frase di brian che da il via a questo post?graziepiero

  3. Certo! È una frase tipica dell'ironia di Brian Clough, insieme molto popolaresca e molto britannica, che fa riferimento alle ragguardevoli dimensioni del suo capo: "i piccioni di Derby accoglieranno la notizia con molta gioia: sulla mia testa ci sarà più spazio per cagare che su quella di chiunque altro".

  4. (Grazie per i complimenti! I complimenti sono acqua nel deserto, non bastano mai. Quanto a Clough, ho una mia piccola teoria sul perché in Italia sia misconosciuto: perché rappresenta molte cose che in questo Paese — senza voler essere qualunquista o populista — non vanno proprio per la maggiore, come la libertà di spirito, l'impegno e la dedizione conditi con un animo fondamentalmente anarchico, la serietà, l'assunzione di tutte le responsabilità che il proprio lavoro richiede).

  5. Pingback: “To Peter. Still miss you badly.” « Walking on Trent

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...