Billy’s Dream Makers

Ci siamo. Il giorno di Blackpool-Forest è arrivato. Riporto qui le dichiarazioni di Billy Davies in conferenza stampa. Niente di che, solo quello che deve dire un bravo allenatore ai suoi ragazzi prima di una partita così (in fondo, mi ricorda molto quello che dice Mourinho sulla Coppa dei Campioni: "dobbiamo viverla come un sogno, non come un'ossessione: se la vivremo come un'ossessione, perderemo di certo").

***

"I giocatori hanno mostrato nel corso di 46 partite di avere le qualità per combattere duramente ("that they have bottle"), e tutto quello che devono fare ora è andare a giocarsi queste partite e giocarle con tutta la calma che possono, come se fossero partite normali, senza snaturare il loro spirito e il loro gioco".

"Devono capire che si tratta di giocare al calcio per 90 minuti, e che si tratta solo di fare bene le cose giuste, nient'altro si chiede a loro".

"Devono solo continuare a fare quello che hanno fatto nel corso di tutta questa stagione: è un'altra partita, è un evento meraviglioso, e è bellissimo esserci dentro".

"Dodici mesi fa stavamo lottando per non retrocedere, e la nostra situazione era disperata. Non possiamo e non possono dimenticarci questo, dobbiamo ricordarcela, una cosa così: non dobbiamo essere tesi e preoccupati, dobbiamo essere felici, dobbiamo goderci questi momenti bellissimi".

"È una partita bellissima da giocare, e ci meritiamo di essere qui a giocarcela. Ho sempre detto che non importa contro chi avremmo giocato lo spareggio, perché, in ogni caso sarebbe stata una partita durissima, e in nessun caso sarebbe stata impossibile. Dobbiamo solo giocare il nostro gioco normale, competere nel modo giusto, e guadagnarci il diritto di giocare la finale".

***

Billy Davies non è nuovo ai play off, dal momento che li ha giocati per due volte: una volta con il Preston North End, e una volta con il Derby County, nel 2007, ottenendo in quest'ultimo caso la promozione in Premier League nello spareggio di Wembely.

Diretta alle 13:45 su Sportitalia 1.

C'mon guys, c'mon Reds!

Annunci

2 commenti

Archiviato in play-off 2010

2 risposte a “Billy’s Dream Makers

  1. Peccato. Partita buttata via nel primo tempo quando, dopo il gran gol di Cohen, il Forest ha sciupato alcune ottime occasioni. Nel secondo tempo il Blackpool aveva più determinazione e voglia di fare il risultato e così si spiega il 2-1 finale.Nei Mandarini bene Coleman (a proposito: lo riprenderei subito all'Everton perchè è già meglio di Hibbert) mentre nel Nott'm Forest mi è piaciuto "Tyson" Morgan. Una roccia.PS. Potevano far tirare qualche punizione in più a Majewski…

  2. L'abbiamo persa mentalmente, la partita. Così come si perdono queste partite, di solito. Su Majewski ti do ragione. Inoltre avrei tolto Blackstock un po' prima. Non è che mi piaccia tantissimo, e oggi era veramente bloccato. E poi, il povero McKenna non ce la faceva proprio… è dura tornare a giocare dopo tanto tempo in una partita come questa. Adam ha fatto quello che voleva, nella sua zona, nel secondo tempo. Speriamo nella magia che sembra avvolgere il City Ground quest'anno…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...